Riflessioni sui Messaggi municipali

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Durante la seduta straordinaria del Consiglio comunale del 26 aprile 2022 sono stati approvati alcuni

importanti Messaggi municipali come potete leggere nel comunicato stampa pubblicato sul sito del

Comune

https://www.capriasca.ch/Comunicato-stampa-sessione-straordinaria-del-26-aprile-2022-del-Consiglio-

comunale-4b766900?i=1

Alcune riflessioni espresse sui MM

MM 10/2020

Abbiamo approvato questo MM in quanto lo stabile ARL si trova in posizione strategica in un comparto

sensibile vicino alla Chiesa, all’Oratorio, al Cimitero ed alla sede del 1. ciclo Scuole elementari.

In questo stabile dovrebbero prendere posto i magazzini comunali ora sparsi sul territorio. Questa nuova

ubicazione darebbe una struttura dignitosa e funzionale ai nostri operai, che da troppi anni aspettano che

siano risolti i problemi logistici. Abbiamo visitato il magazzino comunale attuale (che per essere gentili

possiamo definire obsoleto) speriamo che con l’acquisto e parziale trasformazione dello stabile ARL si

risolva questa situazione inaccettabile.

Abbiamo però voluto precisare che non siamo d’accordo sull’alienazione dei due stabili proposti e anzi

rafforziamo la nostra posizione dicendo che non per forza devono esserci delle alienazioni in seguito a

questo acquisto.

Con riferimento al rapporto della Commissione delle petizioni, in particolare al paragrafo in cui si parla della

nuova pianificazione del Comparto Stazione, ci teniamo ad aggiungere che avremmo preferito che fossero

già stati intrapresi dei passi concreti di collaborazione con ARL, chiedendo di formalizzare un accordo circa

la fornitura di spazi liberi per il pubblico e per servizi comunali ed una diversa distribuzione a favore del

Comune del plus valore generato dalla nuova pianificazione di questo importante comparto. Si sarebbe

potuto stabilire tramite accordo bilaterale una percentuale superiore (50-60%) a quella minima stabilita

dalla legge.

 

Ci siamo inoltre espressi sul rapporto di minoranza: il nostro gruppo ha apprezzato l’impegno della collega

Isa De Luca nell’illustrare un’altra visione delle cose.

Con lei siamo d’accordo che, essendo in possesso del Masterplan, si sarebbe potuto ponderare meglio sia la

decisione di acquistare o meno questo stabile, come pure di decidere come utilizzarlo.

Per contro abbiamo espresso il disaccordo sulle critiche allo studio d’ingegneria che ha solo stimato i costi

delle modifiche che il Municipio vorrebbe apportare allo stabile in funzione dei contenuti che vi vorrebbe

destinare. Non ha fornito alcun progetto in quanto era stato richiesto unicamente un calcolo dell’eventuale

investimento da mettere in conto.

Per quanto riguarda il prezzo: ad opinione di molti era alto, ma era troppo tardi per proporre nuove

trattative. Le carte a favore del Comune avremmo dovuto giocarle prima e meglio.

Per i motivi sopra addotti il Gruppo PS & SI non ha appoggiato il rapporto della collega.

 

MM 23/2021

Il nostro gruppo ha appoggiato il MM e chiesto però al Municipio di aggiungere all’organigramma UTC una

posizione specifica per una persona che si occupi del PGS in futuro. Siamo dell’opinione che sia importante

che la tenuta a giorno e la gestione di questo importante strumento sia eseguita dal personale dell’UTC.

Riteniamo che se ci sono persone in grado di fare questo lavoro presso studi privati, il Comune può a sua

volta assumere qualcuno che abbia queste competenze oppure formare una persona già alle sue

dipendenze in modo che possa assolvere questo compito.

Abbiamo inoltre formulato l’auspicio che ci sia un dipendente dell’UTC che segua i lavori dall’inizio.

Seguendo di persona il lavoro vedrebbe come e dove vengono effettuati i rilievi ed i diversi controlli.

 

MM 01/2022

Dopo numerose discussioni in Commissione della Gestione non siamo riusciti ad elaborare un messaggio

approvato all’unanimità ed abbiamo dunque presentato un rapporto di maggioranza.

Il desiderio era quello di sistemare situazione del Corpo pompieri, proponendo condizioni favorevoli per chi

deve farne parte, in modo che questa mansione diventi un compito attrattivo e non sia solo un “peso”

doverlo svolgere.

Non di meno abbiamo voluto far entrare in vigore la nuova scala salariale parificata a quella adottata dal

Cantone, che andasse ad assicurare una parità di trattamento tra tutti i dipendenti/collaboratori del

Comune. Infatti attualmente questa scala è già attiva per il Corpo di polizia e per il Corpo docenti.

Il nostro gruppo ha appoggia il MM ed è d’accordo sui contenuti dei rapporti di maggioranza.

Ci è spiaciuto non aver convinto tutti i colleghi nelle commissioni, in particolare in CdG.

Purtroppo alcuni commissari sono rimasti sulle loro posizioni, ritenendo di voler vincolare l’entrata in vigore

dei nuovi articoli proposti nel presente Messaggio all’accettazione delle modifiche di tutti gli altri articoli del

ROD con gli emendamenti contenuti nei rapporti proposti da chi sedeva nelle commissioni della scorsa

legislatura.

Qualcuno non ha apprezzato il coinvolgimento del personale nel processo di revisione del ROD. Noi

riteniamo invece che i passi intrapresi dal Municipio volti a creare un ambiente di lavoro gradevole

debbano essere promossi e non contrastati.

L’Ente pubblico deve fungere da esempio per il settore privato, deve curare i servizi forniti alla popolazione,

ma anche avere un occhio di riguardo per i suoi dipendenti/collaboratori, offrire condizioni favorevoli e con

retribuzioni adeguate.

Mi ripeto ma, come detto in precedenza, un ambiente di lavoro piacevole dove regnano rispetto e fiducia

reciproci, favorisce un migliore svolgimento dei compiti. Di riflesso se si lavora bene si forniscono buoni

servizi agli abitanti del Comune.

Cerca nel sito

---------------------

EMERGENZA IN UCRAINA-INFORMAZIONI PRATICHE PER L'ACCOGLIENZA

https://www.capriasca.ch/ucraina-sostegno

Associazione PS & sinistra indipendente

 

Associazione PS & sinistra indipendente

6950 Tesserete

Iban: CH73 0900 0000 6517 0031 6

 

Seguici su Facebook

Articoli

Free Joomla! template by L.THEME